Rise of the Runelords Pathfinder Edition

Rova 22, 4707 AR
Ascesa dei Signori delle Rune - blog

Aran Daelwyth, Galstack e ? presenziano all’inaugurazione della nuova cattedrale dedicata agli dei di Golarion. La cerimonia si tiene in piazza di fronte al nuovo edificio e si apre con un discorso di Kendra Deverin, il sindaco della città, che porta subito il buonumore facendo notare che anche lo stacanovista conciatore di pelli Larz Rovanky sia presente alla festa. Subito dopo Belor Hemlock, lo sceriffo, riporta l’umore verso toni piu cupi, richiedendo con la sua profonda voce alcuni minuti di silenzio per i morti dell’incendio della vecchia cattedrale. E’ poi il turno di Cyrdak Drokkus di parlare, l’affascinante impresario che ha costruito l’opulento teatro di Sandpoint. Tutti sono invitati a presenziare alla prima dello spettacolo che racconta la leggenda di Avisera, madre delle arpie. Nel ruolo principale reciterà la grandissima Allishanda direttamente da Magnimar! A chiudere il discorso Padre Abstalar Zanthus, che fa rilasciare da un carro migliaia di farfalle colorate che i bambini si divertiranno a cacciare per tutto il giorno. Dopo uno splendido pasto offerto dalle taverne di Sandpoint, a base di salmone al curry e idromele di rugiada offerto da Ameiko Kaijitsu della Locanda del Drago Rugginoso, zuppa di crostacei dalla Locanda Pescestrega e daino arrosto dalla Locanda del Daino Bianco, Padre Zanthus annuncia finalmente l’inaugurazione della Cattedrale. Allo scoppio della pietra di tuono scagliata dal sacerdote però, i goblin attaccano la città bruciando e creando scompiglio. I tre eroi uccidono alcune di queste creature armate di trinciacavalli e affettacani e le loro immonde cavalcature conosciute come “goblin dog”, arrivando a salvare un giovane nobile di Magnimar dal nome di Aldern Foxglove. Aldern offre un lauto pasto ai tre, presso la locanda del Drago Rugginoso, di propietà della esotica bellezza dalle bizzarre acconciature Ameiko.

View
Rova 23-24, 4707 AR
Caccia al cinghiale e ragazzine impiccione

I tre amici si svegliano nel primo mattino, al suono della nuova campana della cattedrale che verrà inaugurata proprio oggi, dopo che l’attacco ha minato l’inaugurazione il giorno oprecedente. E’ loro intenzione accompagnare Aldern Foxglove in una battuta di caccia al cinghiale nel Bosco delle Zecche. Dopo aver comprato tre cavalli presso le Stalle della Poltiglia Goblin dal guardiaboschi veterano Daviren Hosk, i tre si dirigono verso est. In breve tempo il gruppo di amici, scortati da tre guardie al soldo del nobile di Magnimar, giunge nel cuore del bosco, neppure cinque chilometri da Sandpoint. E’ un bosco fresco e pacifico, all’ombra del piccolo altopiano conosciuto come Piatto del Diavolo. Galstack, il grosso Shoanti, batte la strada ed è il primo a trovare un piccolo cinghiale che si abbevera ad un torrente che scorre nel cuore del bosco. Il gruppo si sincronizza e in un istante la bestia è decapitata da un violento fendente d’ascia, crivellata di frecce e dardi. Tornati in città il cinghiale viene lasciato ad Ameiko Kaijitsu, propietaria del Drago Rugginoso dove alloggiano Aran e Aldern. Una abile cuoca, una halfing di mezza età di nome Bethana Corwyn, recupera il corpo della bestia e prepara la carne tagliandola con sapienza. Il gruppo si prepara poi a presenziare al teatro, dove Aran si addormenta, Galstack si entusiasma, e ? si dedica al gossip piu maligno. Fuori dal teatro le urla di un ubriaco attirano l’attenzione, è il “pulitore” che dispone dei morti e dei rifiuti, un grosso orco tatuato sulle mani e sul collo, che viene portato in carcere da Belor.

Il mattino seguente porta Aran nella cantina di una giovane ragazza, Shayliss Vinder, che si offre senza mezzi termini al nuovo eroe della città. Purtroppo il padre, Ven Vinder, li scopre e riempie il giovane Aran di pugni. Su tutte le furie, il cruppo si reca allo spaccio, per chiarire il malinteso.

View
Rova 24, 4707 AR
Goblin che mangiano bambini e nuovi misteri...

Dopo aver fatto capire allo stupido robivecchi che gli è andata bene che il mago sia stato lì a prenderle invece di tagliarlo a pezzi come un sudicio goblin e che era solo nel suo interesse non pestare i piedi a coloro che gli possono portare tanti ori o tante rogne, si è andati a fare un giro al mercato… due bei mastini rossi per andare a caccia sono l’ideale, all’apparenza sembrano in forma e ben addestrati, anche il vecchio svitato [cfr. Daviren Hosk ] delle stalle sembra del parere, è bastato dire che li useremo per andar a caccia di goblin per farceli tenere senza sborsare un quattrino, speriamo che il mercante di Magnimar non mi abbia turlupinato, altrimenti…

Poi siamo stati da Ameiko Kaijitsu, ho colloquiato amabilmente con Aldern Foxglove che purtroppo mi ha detto che presto dovrà andarsene, peccato è un uomo dalle grandi doti e dalle grandi potenzialità; il barbaro ha incontrato due ragazzi delle sue bande che lavorano qui al postribolo, gli ho lasciato la giornata libera.

Una donna aveva in casa un goblin da un paio di giorni, incredibile… gli ha ucciso il cane, mangiato quasi per intero il marito e per poco non ce la faceva anche col figlio, per fortuna il cucciolo del nord lo ha tranciato in due prima che mi arrivasse addosso; lo sceriffo in seguito alla vicenda e al nostro nuovo intervento ci ha rivelato che le ossa del vecchio sacerdote sono state trafugate dai goblin durante l’attacco…

C’è qualcosa che non va, ma non riesco a capire cosa, probabilmente qualcosa legato alle recenti spiacevolezze e al trinciatore…siamo andati a fare un salto oltre la vecchia luce all’imbrunire, sull’isola, ma non abbiamo notato passaggio da parecchio tempo. E’ tempo di prendere l’iniziativa.

- Revan Jeggare

View

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.